Il 17 maggio 1996 sette giovani neo-diplomati della Scuola D’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano fondano A.T.I.R.

Associazione Teatrale Indipendente per la Ricerca.

Di questi, sei ancora oggi sono soci della compagnia

composta oggi da 13 soci e da una ventina di soci sostenitori.

Nel 2007 dopo undici anni di nomadismo

fra sale di prova, teatri, residenze e festival a Milano e in Italia,

ATIR ha sentito l’urgenza

e il bisogno di trovare un luogo dove fermarsi.

E così, dopo aver partecipato e vinto

un bando pubblico del comune di Milano,

ottiene in gestione il Teatro Ringhiera 

in via Boifava, zona sud della città. 

In dieci anni di gestione,

ATIR ha profondamente modificato l’identità 

e la funzione del Teatro nel territorio, l’ha riaperto ai cittadini, 

ne ha ridisegnato la fisionomia, e

– come teatro di produzione e programmazione –

si è progressivamente imposto nel panorama cittadino, 

fino a rientrare nei soggetti inseriti

nel sistema delle convenzioni del Comune di Milano.

Oggi ATIR è una delle realtà più longeve e significative

del panorama teatrale cittadino e nazionale.

Negli anni infatti ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti, tra cui:

Premio Hystrio per l’attività della compagnia (2012);

Medaglia d’oro della Provincia di Milano (2007);

Ambrogino d’oro,

attestato di civica benemerenza del Comune di Milano (2012),

Premio Rotary Spazio Cultura (2015).


A Serena Sinigaglia (direttore artistico della compagnia)

sono stati assegnati

il Premio nazionale di regia al femminile “Donnediscena” (2005),

il Premio “Milanodonna” 2007 del Comune di Milano,

il Premio Hystrio alla regia (2015).


Attualmente , da ottobre 2017 , il teatro Ringhiera

è stato chiuso dal Comune (proprietario dell’immobile)

per lavori di manutenzione straordinaria.

La programmazione del teatro è quindi temporaneamente sospesa.